NATIVI DIGITALI. VELOCI, NON STUPIDI

bambino internetVeloci, non stupidi

«L’attenzione a breve termine non significa forzatamente interesse debole Una cosa di cui i critici della cultura dello schermo non riescono a rendersi conto è che comprendere un’immagine richiede meno tempo rispetto all’elaborazione di anche soltanto una dozzina, figuriamoci un centinaio, di parole»

Intervento del massmediologo  De Kerckhove al festival biblico di Padova                                                                                                   Si parla oggi di generazione always on , «sempre connessa», e di persone nate con un telefono cellulare in mano. Che significato ha tutto ciò?  La generazione always on è caratterizzata dall’essere costantemente raggiungibile grazie al proprio dispositivo mobile. Vive in una condizione di fiducia e disponi­bilità, in una sorta di dialogo incessante con il mon­do. È anche una generazione iperstimolata, compo­sta da drogati di informazione e connessione che han­no bisogno di far circolare e ricircolare informazioni dalla mente biologica a quella delle reti. Costruisce la propria identità online attraverso i social media e vi­ve dell’eccellente reputazione che riesce a procurar­si curando il proprio profilo e i propri contatti. È qua­si letteralmente «inserita» nella mente aumentata. Possiamo spingerci fino a sostenere che la generazione always on giunge a vedere il mondo in modo molto diverso dalle generazioni immediatamente precedenti. ……..

Leggi: Nativi digitali. Veloci, non stupidi

Questa voce è stata pubblicata in educazione e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...