EMPATIA ed EDUCAZIONE

empatiaIl ruolo dell’empatia nella relazione educativa

Antonio Bellingreri *

Accade anche per l’empatia quanto si verifica per molte esperienze comuni della vita quotidiana: se nessuno ci chiede di parlarne, sappiamo per nostro conto di che si tratta; ma se dobbiamo spiegarlo ad altri cercandone una definizione, allora ci pare  di non saperne proprio niente (1). D’altronde, come «fenomeno umano», essa è diventata oggetto d’indagine scientifica in tempi relativamente recenti. Nella storia culturale dell’Occidente, il termine resta voce dotta; impiegato per lo più con significati generici, che ne fanno un sinonimo ricercato per denotare l’affettività o i sentimenti.

Ne iniziano a parlare con un certo rigore alcuni esponenti dell’estetica tedesca di fine Ottocento, per i quali Einfuhlüng diventa un concetto che, in un plesso semantico con termini etimologicamente affini, permetterebbe d’intendere la creazione e la contemplazione del bello nelle opere d’arte (2). Uno studio condotto criticamente sui loro testi permette di comprendere col valore, i limiti di una tale semantizzazione. Il processo empatico pare sovraccaricato di significati impropri, d’altro genere, che finiscono per nascondere un dato elementare dell’esperienza. Si dà immedesimazione con l’altro, empatia in senso proprio, quando l’altro è visto e tenuto come un altro rispetto a sé; senza far prevalere, per così dire, né la proiezione (di sé dell’altro) né l’identificazione (di sé con l’altro).

Rispetto alle teorizzazioni filosofiche, le ricerche svolte, sin dai primi anni del Novecento, dalle discipline psicologiche hanno fatto valere, per sé stesse, un’istanza critica elementare: l’intelligenza «non astratta» di un fenomeno che è originariamente psicologico esige per ogni aspetto specifico, una logica specifica ad esso adeguata. E’ cresciuta così, con le analisi di psicologia della conoscenza e dell’affettività, ma anche grazie alla psicoanalisi, la consapevolezza della proprietà del complesso «pianeta empatia», compreso nei suoi molteplici elementi e nelle forme differenziate che assume nelle fasi di sviluppo del soggetto …….

Leggi: Il_ruolo_dell’empatia_nella_relazione_educativa

Questa voce è stata pubblicata in quale scuola?. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...