GENITORI “PETER PAN” … POVERI FIGLI!

peter panI BAMBINI perduti dei genitori Peter Pan

Edonisti, immaturi, infantili, gli adulti sono concentrati sulla loro libertà e nei fatti risultano incapaci di educare i loro figli. «Per renderli autonomi li fanno crescere in fretta. Invece di accudirli scaricano i sensi di colpa organizzando al dettaglio le loro giornate. Dalle astanterie delle sale parto ai bordo-campo delle scuole calcio mostrano di avere aspettative esasperate che generano ansia da prestazione… e li privano della loro infanzia».

 Parla la sociologa Marina D’Amato

 Infantile, immaturo, edonista, contraddittorio, concentrato sulla propria libertà, incapace di educare se non alle nevrosi; sempre pronto a dipingere il proprio figlio come il più bello, il più intelligente, il più bravo, ma anche a delegare ad altri (asilo nido, scuola, sport, videogiochi, internet, televisione, parrocchia…) i compiti della cura e dell’attenzione… È il quadro del genitore medio fornito da Marina D’Amato, docente di Sociologia dell’infanzia presso il Dipartimento di Scienze della formazione di Roma 3 (insegna anche a Parigi 8 e all’Université Paris Descartes). Emerge, disperante e crudo, nel suo ultimo libro, che però non si occupa di padri e madri, ma di figli: “Ci siamo persi i bambini. Perché l’infanzia scompare” (Laterza, pagine 175, euro 12 ).

L’infanzia scompare perché i veri bambini sono gli adulti? «Il libro vuole dimostrare che una caratteristica essenziale della postmodernità è un adulto infantile. Una generazione intera che fa crescere i bambini in fretta e li priva della loro infanzia, rendendoli partecipi e ……….

Leggi; I BAMBINI perduti dei genitori Peter Pan

Questa voce è stata pubblicata in educazione, Famiglia, Infanzia e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...